X-Seed 4000Fortunatamente questo colosso dell'edilizia moderna non esiste ma solo per il fatto di essere stato pensato merita di essere iscritto negli annali della storia quale esempio più significativo di sonno della neocorteccia. L'X-Seed 4000 fu concepito nel 1995 dalla Taisei Corporation e doveva essere costruito a Tokio. Nella mente del progettista, questo grattacielo doveva essere il più grande mai realizzato dall'uomo, capace di ospitare fino ad un milione di individui in un ambiente ultra futuristico ma che non trascurasse il contatto con la natura. Secondo il progetto originale, doveva essere alto 4000 metri e nei suoi 800 piani avrebbe dovuto fornire ai suoi abitanti tutti i comfort di una vera città.

Date le condizioni atmosferiche alla vetta, la vita dentro l'X-Seed non sarebbe possibile se l'ambiente non fosse ben isolato dall'esterno, climatizzato e presurizzato. Per mantenere queste condizioni di vita e garantire la fornitura energetica, l'X-Seed avrebbe dovuto essere alimentato esclusivamente da energia solare, cosa che oggi sappiamo bene non essere di così immediata realizzazione. Ad oggi del progetto non si sa più nulla. Abbandonato anni fa, non è più stato preso in considerazione, e a maggior ragione non verrà riproposto oggi anche per via del costo proibitivo, stimato tra i 300 e i 900 miliardi di dollari.

Ciò nonostante la corsa verso l'altro non si è mai fermata. Ad oggi il primato spetta al Burj Khalifa di Dubai, coi suoi 828 metri di altezza per 163 piani. Per arrivare in Europa bisogna scendere al 59° posto, dove troviamo il London Shard Tower, alto appena 310 metri.

Aggiungi commento

I commenti non sono pubblicati automaticamente ma sono soggetti a validazione. Non è tollerato l'uso di linguaggio osceno, lesivo della dignità, razza, religione o opinione altrui. Il dialogo DEVE svolgersi in tono moderato e civile. Se non sei d'accordo astieniti dal commentare


Codice di sicurezza
Aggiorna