Dungeons & DragonsChe il power metal da spadone sia ritenuto a livello commerciale il genere più tollerabile nella nicchia dell'heavy metal non è poi così scontato. Ci sono stati gruppi che hanno scritto le metal ballad più belle della mia adolescenza. Ricordo i partitoni a Advanced Dungeons & Dragons 2° Edizione sulle note di Hammerfall, Manowar, Sonata Arctica, Nocturnal Rites, Edguy, Avantasia e Blind Guardian che nonostante l'appartenenza ad una fascia decisamente più commerciale sapevano muovere in una banda di giocatori di D&D sentimenti di alto eroismo e virtù.

C'erano poi i cloni italiani, Secret Sphere, Rhapsody (oggi Rhapsody of Fire) e Kaledon, molto apprezzati nei loro circoli e che confesso ho ascoltato con interesse 10-15 anni fa. Un giorno di agosto 2005 però durante una pausa al lavoro salta fuori da un HD usb un filmato, una parodia di un video clip di The New Kingdom dei Kaledon. Oggi grazie al potere di Youtube ho ritrovato quel video ed ho ritrovato anche il sorriso.

Rido perché il video è divertente ma soprattutto perché mi riporta indietro di 15 anni, sui tavoli da gioco e le schede dei personaggi, alle interminabili campagne condotte da un improvvisato gruppo di avventurieri contro schiere di spietati orchi e grandi malvagi. Eccolo: