Chiara e gli altri (Morena Turchi)Ci spostiamo verso la fine degli anni '80. Siamo a mercoledì 29 marzo 1989 e su Italia 1 viene trasmessa la prima stagione di una serie televisiva di 13 puntate da 60 minuti che racconta le vicende famigliari dei coniugi Paolo e Livia Malfatti (Alessandro Haber e Ottavia Piccolo) e dei loro tre figli: Lucilla, la più piccola, Marco il più grande e Chiara (Morena Turchi).

Essendo i genitori separati, si prendono cura dei figli a turno per periodi di quattro mesi, come imposto dal tribunale. Durante questi periodi si sviluppano varie vicende a sfondo anche drammatico, sempre presentate dal punto di vista della figlia Chiara.

Dal 18 gennaio al 12 aprile 1991, ogni venerdì sera, viene trasmessa una seconda serie, sempre con lo stesso cast.

Il successo della serie si deve al talento del cast ma anche alla tipologia di vicende raccontate, molto vicine alla vita reale. Chiara e gli altri ci raccontava la quotidianità di una famiglia normale che tra liti, gioie e problemi comuni, attirava ogni sera circa 2,4 milioni di telespettatori. La storia era ispirata ad un fatto realmente accaduto nella provincia di Napoli.

La scelta del personaggio di Chiara ricadde sulla giovanissima Morena Turchi, allora quattordicenne, che fu scelta in un provino a Roma al quale accorsero oltre trecento ragazzine desiderose di impersonare quel ruolo.

Aggiungi commento

I commenti non sono pubblicati automaticamente ma sono soggetti a validazione. Non è tollerato l'uso di linguaggio osceno, lesivo della dignità, razza, religione o opinione altrui. Il dialogo DEVE svolgersi in tono moderato e civile. Se non sei d'accordo astieniti dal commentare


Codice di sicurezza
Aggiorna