Alien Breed Special Edition (1992, Team 17)Il 1991 fu l'anno che vide l'inizio di una delle serie di videogiochi più longeve della storia: Alien Breed. Sviluppato dalla Team 17 Digital Ltd, la software house inglese che diede alla luce Body Blows, Super Frog e la fortunatissima saga di Worms, si presenta come uno sparatutto bidimensionale ispirato al celebre film Alien (1979, Ridley Scott). Scopo del gioco è penetrare nel cuore di una base spaziale abbandonata infestata da alieni sanguinari ed eliminare il problema alla radice.

Nel 1992 uscì un'edizione estesa del gioco, che di fatto ne migliorava alcuni aspetti, aumentava il set di armi a disposizione ed aggiungeva nuovi livelli di gioco, senza però stravolgerne la natura. L'edizione del 1992 è quella su cui mi sono concentrato di più, quella secondo me più completa e che ho giocato più a lungo.

Alien Breed offre un'ambientazione molto immersiva egregiamente retta da effetti sonori di grande impatto curati da Allister Brimble, che creano la giusta atmosfera claustrofobica che si respirava a bordo della USCSS 180286 Nostromo. La grafica è opera del grande Rico Holmes e subito dall'inizio ci investe con il faccione dell'alieno nella locandina che fa piena mostra di una terrificante fila di denti.

Immediatamente dopo inizia a scorrere il testo che ci racconta l'antefatto. Anno 2191, la galassia è sull'orlo della guerra. Le truppe interplanetarie mantengono a fatica la pace. I soldati Johnson e Stone, dopo sei mesi passati in attività di routine intorno alla rete della Intex, fanno finalmente ritorno al quartier generale della Federazione. All'improvviso arriva l'ordine di raggiungere il centro di ricerca ISRC4 che da tempo non risponde a nessun segnale mandato dalla Federazione. La stazione si trova vicino alla gigante rossa Gianor, ed è l'ultimo posto in cui i due soldati vorrebbero andare. Poco sapevano di ciò che vi accadeva. Erano diretti nel bel mezzo di un insediamento alieno.

alien Breed Special Edition 92 (primo livello)Alien Breed può essere giocato da uno o due giorcatori, aumentando così notevolmente le possibilità strategiche. Lungo il percorso che si snoda attraverso diversi livelli della base i giocatori possono raccogliere munizioni, soldi e chiavi, utili per avanzare nel gioco. Sporadicamente si trovano console funzionanti dalle quali ci si connette alla rete della Intex Corporation, proprietaria della stazione spaziale, per consultare la mappa del livello o acquistare pezzi di equipaggiamento come kit medici, munizioni, chiavi o armi.

Terminale della Intex Corp.Di volta in volta che si completa un livello si ricevono ulteriori istruzioni su come procedere. E' molto importante seguire attentamente le istruzioni date per evitare di compromettere l'intera missione e finire in situazioni di stallo che non portano alla sconfitta ma che di fatto rendono impossibile l'avanzamento della partita. Durante il gioco non è possibile salvare, tuttavia alla fine di alcuni livelli vengono forniti dei codici per accedere direttamente ai livelli avanzati. Per utilizzare questi codici occorre iniziare una partita, connettersi ad una console Intex ed immettere il codice. Un segnale acustico conferma la corretta ricezione del codice. Alla disconnessione dal terminale vengono visualizzate le istruzioni e si viene trasportati direttamente all'inizio del livello.

Non per tutti i livelli però esiste un codice. Quelli disponibili sono solo 5:

Livello Codice
2 XXDFA
4 RTHAA
6 LAEEA
8 UYTTA
10 PPEAB
10 PPPEAB

Iniziando un livello più avanzato si viene omaggiati di una somma di denaro per adeguare l'equipaggiamento al livello corrente. Il codice PPPEAB è speciale. Selezionando la modalià a due giorcatori con l'opzione "Share Credit" ed immettendo questo codice si giungerà al decimo livello con un bottino di ben 5,000,000 di crediti.

Attraverso i terminali della Intex è possibile immettere anche una serie di codici utilizzati dagli sviluppatori a scopo di debug e poi successivamente pubblicati sulle riviste nelle sezioni Cheat Code:

Codice Effetto
ALIENS ARE BENDERS Energia illimitata
JESUS THIS JIM BEAMS IS GOOD STUFF Energia illimitata
KEY TO THE CITY Chiavi illimitate
STEVIE WONDER Effetto distruzione imminente (luce rossa)
KNACKERED JOYSTICK Inverte il comando del joystick
HARD BASTARDS Alieni più veloci
FUCK OFF Resetta il computer
JANUARY SALE NOW ON Sconosciuto
ST EMULATOR Grafica semplificata
KATRINA HAS FARTED AND ITS A BEAUTY Spariscono gli alieni
PC EMULATOR Disabilita i terminali Intex
SALMAN RUSHDIE PLAYS ALIEN BREED Invisibilità
THE IRAQIS MADE THE WEAPONS Armi scadenti
ELVIS MODE Modalità Elvis
I WANT FISH Modalità Debug
WON THE POOLS Sconosciuto
BANK RAID Sconosciuto
MR YALE OR WHAT Sconosciuto
JUST CALL ME MOGGY Sconosciuto
WHY NOT CALL ME MOGGY AS WELL Sconosciuto
ST USERS Sconosciuto
AHH BUT WILL SHE SWALLOW IT Sconosciuto
ALIENS LIKE MICHAEL BOLTON Sconosciuto

Alien Breed Special Ed. (scena di gioco)Il primo livello è abbastanza semplice. Lo scopo è raggiungere l'ascensore che conduce ai livelli inferiori. Fino qui incontreremo poca resistenza.

Il secondo livello è ambientato nel sottosistema del reattore energetico. Qui bisogna distruggere i quattro stabilizzatori, dopo di ché avremo sesanta secodni per evacuare il livello prima di saltare per aria. E' consigliabile studiarsi la via di fuga prima di distruggere l'ultimo stabilizzatore. Inoltre attenzione agli alieni che sbucano all'improvviso dai buchi nel pavimento.

Nel terzo livello raggiungiamo la zona di sicurezza e scopriamo che l'esplosione che abbiamo faticosamente causato è servita soltanto ad allargare la contaminazione a questo livello. Gli ordini sono di sigillare le porte a tenuta stagna e tornare all'ascensore. In questo livello il sistema radar non funziona bene, si raccomanda quindi prudenza. Inoltre, le porte sono sensibili al calore e si chiudono sparandoci attraverso. Attenzione a non chiudersi dalla parte sbagliata.

Alien Breed Special Ed. (riepilogo ordini per il quinto livello)Il quarto livello ci porta nella zona ovale. Qui fanno la comparsa i girini, fastidiosi alieni simili a scorpioni che impiantano i seme alieno nelle loro vittime (vedere il film Alien per maggiorni dettagli). Sono facilmente eliminabili ma veloci. Inoltre sporadici boccaporti si aprono nel pavimento e gli alieni escono dai condotti d'areazione.

Il quinto livello è la zona ingegneristica. La presenza aliena si è intensificata, qui la sorpresa è un bell'alieno gigante che ci aspetta in una stanza. L'ordine è di fare piazza pulita. Una volta ucciso il bestione l'area sarà nuclearizzata, lasciandoci novanta secondi per evacuare.

Il sesto livello è il sotto distretto ingegneristico. Qui facciamo la macabra scoperta che il bestione appena ucciso è solo uno di tanti. Si presume che esista un alieno regina e che sia nascosto nei livelli sottostanti e ben protetto da una schiera di cuccioli. L'ordine è di attraversare il livello e raggiungere il distretto ingegneristico principale.

Il settimo livello è il distretto ingegneristico principale. Anche qui si registra la presenzadi qualcosa di grosso. Una volta ucciso avremo 99 secondi per evacuare il livello prima che venga nuclearizzato.

L'ottavo livello è il Powermech System. Qui l'ascensore non funziona, bisogna strisciare nei cunicoli. La missione è trovare il condotto tre e tramite esso raggiungere il nucleo principale.

Alien Breed Special Ed. (scena di gioco)Il nono livello è il tunned di areazione. Bisogna trovare l'ascensore che condure al reattore facendo attenzione ai sistemi di sicurezza che sono ancora attivi. Dopo pochi secondi inizierà il conto alla rovescia, lasciandoci 75 secondi per raggiungere l'elevatore.

Il decimo livello è il nucleo del reattore. Il compito qui è di trovare il reattore nella zona sei e disattivarlo. In questo modo l'intera stazione verrà polverizzata, permettendovi di scappare a bordo della navicella. Come sempre, appena disattivato il reattore avremo 80 secondi per raggiungere la navicella.

A questo punto scopriamo che esiste una zona di sicurezza sconosciuta. L'ascensore ci lascia in un livello immerso nell'oscurita dove miriadi di occhietti blu ci osservano famelici. La via è una sola: correre e sparare per raggiungere l'uscita.

Eccoci arrivati all'incubatoio. Ci sono uova dappertutto e la melma ricopre i muri. Il tanfo poi è insopportabile. Qui c'è poco da fare. Trovare la regina, ucciderla e fuggire.

Particolarità del gioco è il budget limitato. Il finale infatti non è all'altezza del gioco. I programmatori si limitano a dire che, se vogliamo un finale più appariscente dobbiamo completare altri titoli di maggior rilievo. In realtà i programmatori ammettono che non avevano più spazio di memoria perchè l'avevano usato tutto per il gioco. Inoltre invitano a non barare per finire il gioco, poiché questo ne sminuirebbe il divertimento.

Gli sviluppatori preannunciano Alien Breed II, che sarà di gran lunga migliore del suo precedente. Ringraziano per aver giocato ad Alien Breed '92 SE ed informano che al momento della stesura di questo testo sono le 3 del mattino e sono rimasti solo due liltri di buon whiskey, il CD degli Enigma ha quasi finito di suonare ed Andreas sta per cadere addormentato. Rico sta facendo qualcosa di strano con Lotta e Allister sta facendo qualcosa di anche peggiore con una pecora.

Col passare del tempo e coi progressi della grafica il vecchio concept fu abbandonato per abbracciare lo stile 3D immersivo tipico di Doom ma in seguito al tramonto di Amiga il progetto sembrò abbandonato. Negli ultimi anni abbiamo però assistito ad un ritorno di Alien Breed sulle moderne console come Xbox e PlayStation. Ciò nonostante, il gioco non può essere considerato abandonware in quanto la casa produttrice è ancora in attività.

Aggiungi commento

I commenti non sono pubblicati automaticamente ma sono soggetti a validazione. Non è tollerato l'uso di linguaggio osceno, lesivo della dignità, razza, religione o opinione altrui. Il dialogo DEVE svolgersi in tono moderato e civile. Se non sei d'accordo astieniti dal commentare


Codice di sicurezza
Aggiorna