Moonstone (Mindscape, 1991)Siamo di fronte ad un autentico capolavoro, un gioiellino prodotto dall'americana Mindscape nel lontano 1991, oggi affiliata della Electronic Arts. Moonstone ci catapulta in un mondo fantastico, popolato da eroici cavalieri, sapienti druidi, divinità misteriose e mostri selvaggi. Il capo dei druidi ci affida il compito di recuperare una pietra sacra, il Moonstone, e riportarlo al tempio. Questa è la prova del Moonstone, mediante la quale un cavaliere può dimostrare il proprio valore di fronte a Danu, la divinità della Luna, e da lui ottenere una grande ricompensa. Questa opportunità capita solo una volta ogni mille anni.

Moonstone offre ore di grande divertimento in un'atmosfera epica ed immersiva. La grafica e le musiche sono di alto livello e molto ben curate, il gameplay spazia per vari generi, dal gioco di ruolo, all'azione, allo strategico, presentando innumerevoli cammini possibili per arrivare alla nostra meta. Inoltre la modalità multiplayer amplia ancor di più le possibilità di gioco, sia in termini competitivi che di collaborazione.

Moonstone, una scena dalla presentazione inizialeIl gioco inizia con una scenografica presentazione in cui si vede una processione di druidi che al chiaro della luna raggiungono il tempio di Stonehenge. Poco dopo un cavaliere medievale in armatura complete esce dalla boscaglia ed entra nel tempio per prendere parte ad un rito. Qui ci viene assegnata la missione ed inizia la ricerca dei Moonstone. Esistono infatti quattro Moonstone, e ciascuno è associato ad una particolare fase lunare. Successivamente viene presentata la scelta di alcune opzioni di gioco, come il numero di giocatori e la presenza del sangue ed elementi truculenti nei combattimenti. Dopo di che rimane la scelta del cavaliere che impersoneremo. A seconda della scelta del numero di giocatori, ad ogni partecipante verrà chiesto di selezionare il proprio personaggio, lasciando gli eventuali altri cavalieri sotto il controllo del computer. Quattro sono le possibilità:

Nome Colore del mantello Coordinate Territorio
Sir Godber Blu Nord-Ovest Misty Moors
Sir Jeffrey Verde Sud-Ovest Great Forest
Sir Richard Giallo Nord-Est Wastelands
Sir Edward Rosso Sud-Est Wetlands

Moonstone, la mappaTutti i cavalieri sono simili tra loro come aspetto, a parte il colore del mantello, ma ciascuno parte da un territorio particolare del mondo. La mappa è infatti divisa in quattro quadranti, al centro del quale c'è la Valle degli Dei, dove si trovano i Moonstone. In ogni quadrante ci sono sei punti "caldi" detti tane, locazioni dove c'è qualcosa da fare, zone da esplorare e dove è possibile incontrare mostri. La loro uccisione è ricompensata con un tesoro e un certo ammontare di punti esperienza. Per ogni territorio esiste una tana in cui è custodita una delle quattro chiavi che danno accesso alla Valle degli Dei. Bisogna recuperarle tutte per poter accedere alla Valle, dove un guardiano custodisce i Moonstone. Non è noto a priori quale tesono si nasconda in una tana, l'unico modo per saperlo è entrarvi e sconfiggere gli abitanti, oppure usare la Gemma della Visione.

Per ottenere una pietra è necessario sconfiggere il guardiano, che ovviamente è un demone potentissimo. Prima di imbarcarsi in tale impresa è meglio dare un'occhiata nei paraggi, acquisire esperienza ed accumulare tesori magici che possono aiutarci nell'impresa. Esiste poi in ogni territorio una locazione speciale in cui è possibile ottenere aiuto, ristoro e magari qualche arma nuova.

I cavalieri si muovono a turno sulla mappa, scegliendo di volta in volta la propria destinazione. Premendo BARRA DI SPAZIO dalla mappa si accede all'inventario da cui è possibile selezionare gli oggetti magici da usare, come pozioni o pergamente. Esistono oggetti magini maledetti, il cui effetto è opposto a quello desiderato, ma purtroppo l'unico modo per scoprire la natura di un oggetto è usarlo. Il tasto E termina il turno in anticipo lasciando al cavaliere il tempo di riposare e recuperare le energie.

Moonstone, Sir Edward contro BalokOgni zona è popolata da mostri diversi. Mysty Moors (Brughiere Nebbiose) appare come una brughiera colonizzata. I suoi terreni sono coperti di grano ma tra le spighe si aggirano i feroci Trogg, una razza umanoide armata di lunghe alabarde, lance o martelli, e grosse belve simili a leoni, che scorrazzano a gran velocità per i campi. E' possibile incontrare i Trogg in ogni parte dei quattro territori, essi sono le creature umanoidi più comuni, ma quelli che vivono in questo quadrante sono i più aggressivi. Odiano gli umani che li hanno segregati in zone inospitali e costretti a vivere come bestie. In questo territorio si trova la città di Highwood, dove si trova il tempio, un guaritore, una taverna dove poter giocare a dadi e raccimolare (o perdere) qualche moneta ed un mercante di armi.

La Grande Foresta è abitata da Trogg armati di lancia e piccole creaturine pelose con la coda lunga, molto fastidiosi soprattutto quando attaccano in gruppo. Questi ultimi sono i Ratmen, anche noti come Moon Devils. Il loro morso è velenoso e durante le fasi di luna piena diventano anche più aggressivi. Se un cavaliere viene avvelenato la sua energia vitale ne risentirà e sarà rallentato nel movimento sulla mappa. Al centro della foresta c'è un henge in cui si può beneficiare di cure donando oggetti magici.

Le Wasteland sono terre rocciose popolate dai soliti Trogg e dai Balok, grosse bestie antropomorfe vestiti di pelle di animali, che compiono grandi balzi in lungo e in largo e cercano di afferrare le loro prede per mangiarle o stritolarle. La leggenda vuole che siano stati creati da Math il mago nella sua gioventù, per fargli da guardie personali, ma l'esperimento fallì e i Balok si ribellarono. Nel mezzo di questa landa sorge la torre del mago Math, che può donarci oggetti magici. E' un po' suscettibile però, meglio non abusare del suo aiuto o saremo trasformati in rospo.

Moonstone, la tavernaLa palude a Sud Est è forse la zona più impegnativa. Qui vivono i temibili troll ed i Mudmen, creature misteriose fatte di fango e rampicanti che emergono dalla palude ed attaccano di sospresa. Ai margini orientali della palude sorge la città di Waterdeep, dove vive Mythral il Mistico, un potente mago capace di aumentare (o diminuire) le abilità del cavaliere che richiede il suo aiuto, dietro compenso ovviamente. A Waterdeep si trova anche un guaritore ed una taverna dove poter giocare a Dragon Dice, un gioco d'azzardo basato sui dadi. Il gioco consiste lancio di tre dadi. A seconda della combinazione ottentuta la posta scommessa (da 1 a 5 monete) viene vinta moltiplicata per un fattore che corrisponde alla combinazione dei dadi. Le monete vinte possono essere spese per acquistare equipaggiamento, pozioni o armi. Queste ultime sono molto utili quando le sfide si fanno più dure. Ecco un breve elenco della merce disponibile col costo relativo:

Arma Prezzo in monete d'oro
Pugnale da lancio 2
Spada larga 10
Spada Claymore 25
Cotta di maglia 30
Corazza di piastre 50
Corazza completa 75

Moonstone, Sir Richard contro il dragoPer completare il gioco ed accedere alla Valle degli Dei occorrono quattro chiavi, disperse nei quattro territori. A complicare le cose ci sono gli altri cavalieri, nonché i cavalieri neri appartenenti ad una setta chiamata Dark Half of Purity, che compariranno durante il gioco. Questi ultimi hanno lo scopo di eradicare la fede negli antichi dei e faranno di tutto per eliminare coloro che intraprendono la ricerca dei Moonstone. Inoltre un simpatico drago farà il suo cameo di tanto in tanto nei cieli sorvolando i territori in cerca di cibo. Guai ad incrociarne la strada perché è un avversario davvero ostico e se si viene sconfitti si porterà via tutto il nostro oro ed un oggetto! E' possibile anche invocare il drago mediante la pergamena del Wyrm e spingerlo ad attaccare un altro cavaliere. Se però la pergamena è maledetta il drago attaccherà il possessore della stessa. Esiste fortunatamente anche il Talismano del Wyrm, un amuleto magico che dimezza ogni danno ricevuto in combattimento contro il drago.

Ad ogni angolo della mappa si trova il villaggio del relativo cavaliere. Questo luogo è speciale, nessun altro cavaliere ha accesso a questa zona. Qui il druido locale potrà curare le ferite del nostro personaggio, ma solo per tre volte in tutta la missione.

Moonstone, una scena dalla presentazioneOgni volta che l'icona di un cavaliere spostandosi sulla mappa incontra l'icona di un altro cavaliere, o anche il drago, le due icone verranno evidenziate. Premendo fuoco si terrà un duello, il vincitore del quale avrà il diritto di saccheggiare lo sconfitto prelevando un oggetto dal suo inventario oppure tutto il suo oro. Durante un combattimento può succedere di vedere il mantello di un cavaliere lampeggiare leggermente. Questo segnale indica che il personaggio sta esaurendo la propria energia vitale e gli rimangono 10 o meno punti ferita. Quando un cavaliere viene sconfitto definitivamente il saccheggio è completo, comparirà sulla mappa un nuovo punto caldo a forma di croce, dove si trova la tomba del cavaliere. Passandovi sopra sarà possibile saccheggiarla. In alternativa è possibile utilizzare la Pergamena dell'Acquisizione, che permette di rubare dall'inventario di un altro cavaliere un oggetto a scelta.

Il combattimento è una fase importante del gioco. Essa si svolge in modalità arcade in uno scenario a tutto schermo la cui ambientazione varia a seconda del territorio in cui ci si trova. Ogni cavaliere inizia il gioco con un equipaggiamento base: corazza, spada lunga, dieci pugnali da lancio e 10 monete d'oro. Le caratteristiche fisiche sono tre: Forza, Costituzione e Resistenza, ciascuna con valore 1, e cinque vite.

Moonstone, ingresso della città di WaterdeepDalla Forza dipende il danno che il cavaliere può influggere in combattimento. Un alto punteggio di Costituzione permette al cavaliere di assorbire maggiori danni fisici prima di collassare. Dal valore di Resistenza dipende quanto lontano un cavaliere può camminare in un solo giorno prima di doversi fermare ed esaurire il turno. Queste abilità possono esserealterate magicamente o mediante l'esperienza, acquisita negli scontri. Ogni volta che si conquista una tana si guadagna un punto esperienza. Il drago frutta due punti esperienza, mentreil guardiano dei Moonstone ne vale 3. A seconda del numero di giocatori, i valori di abilità aumentano man mano che si acquisiscono punti esperienza. In modalità singolo giocatore occorrono 3 punti esperienza per incrementare di un punto Forza, Costituzione e Resistenza. Se si gioca in due basteranno due punti esperienza mentre in tre o quattro giocatori i valori di abilità aumentano per ogni punto esperienza guadagnato.

Ogni volta che si viene sconfitti in un duello si perde una vita, mentre ogni ferita subita va a decrementare l'ammontare id punti ferita disponibili. I punti ferita possono essere recuperati ricorrendo ai guaritori o a pozioni, visitando il proprio villaggio, a Stonehenge donando oggetti magici a Danu, oppure aspettando il naturale processo di rigenerazione.

In combattimento, ogni cavaliere ha a disposizione sette tecniche di attacco più una di difesa. Ogni tecnica funziona bene in certe situazioni, quindi è necessario conoscere bene i nemici che si affrontano per utilizzare la tecnica migliore. Queste sono:

# Tecnica Effetto
1 Lancio di pugnale Lancio frontale di un pugnale
2 Taglio dall'alto La lama fende l'aria frontalmente dall'alto in basso
3 Affondo verso alto La lama affonda frontalmente verso l'alto
4 Affondo all'indietro Affondo di punta verso un attaccante alle spalle
5 Spazzata La lama della spada fende orizzontalmente in direzione frontale
6 Parata Blocca la Spazzata
7 Affondo lungo La lama affonda frontalmente per la massima lunghezza

La difesa speciale varia a seconda del mostro che si affronta. Questa è utile per arginare certi attacchi speciali propri di ciascuna creatura, che ci renderebbero invece totalmente vulnerabili.

Cruciale per il completamento della missione è tenere d'occhio le fasi lunari. Dopo che ogni giocatore ha esautiro il proprio turno, il giorno finisce. Al termine del giorno comparirà un messaggio importante e ogni tre giorni la fase lunare avanzerà di uno stato. Gli stati sono otto, una volta esauriti si ripeteranno nella stessa sequenza:

# Fase lunare
1 Luna Piena
2 Tre quarti
3 Mezza
4 Un quarto
5 Luna Nuova
6 Un quarto
7 Mezza
8 Tre quarti
9 Luna Piena

Moonstone, rituale finaleDurante certe fasi lunari alcune creature sono più forti. Anche i cavalieri possono trarre beneficio dalle fasi lunari. Il portatore di un Moonstone raddoppia i propri punti ferita durante la fase lunare associata al Moonstone che possiede. Inoltre, una volta recuperata una delle pietre, per completare la missione è importante accedere allo henge durante la fase lunare associata al Moonstone in proprio possesso.

Il finale è degno delle migliori saghe epiche. Una volta sconfitto il guardiano e ottenuto il Moonstone possiamo fare ingresso al tempio di Stonehenge, dove saremo accolti da ballerine celtiche e druidi incappucciati. Qui si terrà la cerimonia che ci vedrà salire al cielo fino ad elevarci alla pari delle divinità. Il nostro cavaliere salirà tra le stelle e tutti in futuro potranno ammirarne la costellazione e ricordare alle generazioni future delle sue imprese, del suo coraggio e del suo valore.

In conclusione Moonstone rimane una pietra miliare nella storia dei videogiochi. Magari oggi potrebbe essere un po' complicato per il target di utenza media, forse un pò frustrante quando si tratta di affrontare un mostro che ci mette al tappeto in pochi secondi senza lasciarci la possiibilità di difenderci poiché non conosciamo la tecnica giusta per combatterlo. Infondo anche quello fa parte dell'esperienza. Moonstone non è un gioco che si inizia e si finisce al volo, necessita di essere ponderato, studiato, per scoprirne le logiche ed imparare a sfruttarle al meglio.

Aggiungi commento

I commenti non sono pubblicati automaticamente ma sono soggetti a validazione. Non è tollerato l'uso di linguaggio osceno, lesivo della dignità, razza, religione o opinione altrui. Il dialogo DEVE svolgersi in tono moderato e civile. Se non sei d'accordo astieniti dal commentare


Codice di sicurezza
Aggiorna